Jump to content
  • Forum subscriptions
    Monthly subscription rates and modalities for downloading files from the forum.

    Online database
    List of all ECUs with increased power and reduced fuel consumption, buy an original or modified files via the Internet.

    ETP Authorized Installers
    Become our installer! Offer all chip tuning services in maximum safety and speed.

    Products
    View our products, total security for programming controllers.

    Services
    List of changes available from ETP and our certified installers.

Tariffe rimappatura


Recommended Posts

Spero sia la sezione giusta, ma ho provato a cercare con il tasto cerca e non ho trovato nulla a riguardo.

Dal vostro punto di vista, quando dovrebbe costare una rimappatura considerando i costi dell'investimento e i rinnovi di licenza annuali? Applichereste delle differenze tra diesel e benzina? Tra auto/veicoli commerciali/camion?

Pongo questa domanda perché ad alcune persone quando si parla di prezzi, i capelli diventano bianchi stile Doc di ritorno al futuro, altri invece rimangono sorpresi....

Link to post
Share on other sites

Da quello che ho capito, varia in base a quale parte d'Italia siamo. 

So che nel nord nessuno si muove per meno di 300 € su auto comuni, se poi si parla di supercar anche intorno alle 600€. Qui al sud si parte da 150€ per una mappa su auto comune. Di a media intorno a 250€

Link to post
Share on other sites

Non avere mai paura di farsi pagare, se al cliente non sta bene lascialo andare altrove dove fanno il lavoro a meno.

Il prezzo ti identifica sul mercato, e non esiste nord o sud...

È un nascondersi dietro a luoghi comuni...

Il prezzo stabilito non esiste, importante è no svendere il proprio lavoro mai...

Per 150€ personalmente non apro nemmeno il PC, a meno che chi fa quei prezzi sia un utilizzatore di cloni e sw crackati, in quanto se uno usa strumenti e sw ufficiali che sia a nord o sud non si muove nemmeno.

Abbassare il prezzo ed adeguarsi alla massa non è mai cosa buona...anche perché se fate mappe a 150€ per 2 anni sarà difficile poi dire al cliente che da oggi invece le fate a 350,00...

Scegliete una linea, fin dal primo giorno, non importa quanta esperienza avete, abituate i clienti a pagare, inoltre alzare il prezzo vi permette di fare fin da subito una scrematura della clientela, spesso chi cerca mappe a 150/200€ è spesso anche rompipalle.

Quindi fatevi pagare...vi dicono che siete troppo cari...fa niente...lasciateli andare da chi fa il lavoro a meno...

Quando fate un lavoro dovete considerare anche il post vendita, specie se entriamo nel ambito esclusioni (dpf, egr, adblue etc...) dove non sempre è garantita la soluzione definitiva alla prima scrittura.

Il vostro tempo ha un valore, e avere un cliente rompipalle xhe ti chiede di rimettere mano X volte alla mappa gia con 2 scritture a 150€ siete in perdita

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
Il 8/11/2020 at 18:08 , TiaGtc ha scritto:

Non avere mai paura di farsi pagare, se al cliente non sta bene lascialo andare altrove dove fanno il lavoro a meno.

Il prezzo ti identifica sul mercato, e non esiste nord o sud...

È un nascondersi dietro a luoghi comuni...

Il prezzo stabilito non esiste, importante è no svendere il proprio lavoro mai...

Per 150€ personalmente non apro nemmeno il PC, a meno che chi fa quei prezzi sia un utilizzatore di cloni e sw crackati, in quanto se uno usa strumenti e sw ufficiali che sia a nord o sud non si muove nemmeno.

Abbassare il prezzo ed adeguarsi alla massa non è mai cosa buona...anche perché se fate mappe a 150€ per 2 anni sarà difficile poi dire al cliente che da oggi invece le fate a 350,00...

Scegliete una linea, fin dal primo giorno, non importa quanta esperienza avete, abituate i clienti a pagare, inoltre alzare il prezzo vi permette di fare fin da subito una scrematura della clientela, spesso chi cerca mappe a 150/200€ è spesso anche rompipalle.

Quindi fatevi pagare...vi dicono che siete troppo cari...fa niente...lasciateli andare da chi fa il lavoro a meno...

Quando fate un lavoro dovete considerare anche il post vendita, specie se entriamo nel ambito esclusioni (dpf, egr, adblue etc...) dove non sempre è garantita la soluzione definitiva alla prima scrittura.

Il vostro tempo ha un valore, e avere un cliente rompipalle xhe ti chiede di rimettere mano X volte alla mappa gia con 2 scritture a 150€ siete in perdita

Condivido questo pensiero, e ti diró che nella nostra azienda ci piace usare questa mentalità, la professionalità si paga!

Qui peró non capisco il metro di paragone di alcuni clienti, noi infatti abbiamo sempre fatto fare le centraline da terze persone, e queste persone so facevano pagare ed i prezzi andavano dai 3/650€ circa, e fino a qui ci siamo per un lavoro via OBD. Noi peró lavoriamo molto sui truck, e qui in gran parte il lavoro si da su banco, richiede molto piu lavoro fin dal principio e le tariffe di riferimento partivano dai 650€ in su. Un ragionamento simile è corretto oppure secondo voi non vale la distinzione vetture - truck? Stesso discorso tra OBD e banco

Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Dalle ha scritto:

Condivido questo pensiero, e ti diró che nella nostra azienda ci piace usare questa mentalità, la professionalità si paga!

Qui peró non capisco il metro di paragone di alcuni clienti, noi infatti abbiamo sempre fatto fare le centraline da terze persone, e queste persone so facevano pagare ed i prezzi andavano dai 3/650€ circa, e fino a qui ci siamo per un lavoro via OBD. Noi peró lavoriamo molto sui truck, e qui in gran parte il lavoro si da su banco, richiede molto piu lavoro fin dal principio e le tariffe di riferimento partivano dai 650€ in su. Un ragionamento simile è corretto oppure secondo voi non vale la distinzione vetture - truck? Stesso discorso tra OBD e banco

Assolutamente la distinzione va fatta...

Le auto ormai, le fanno tutti, anche l'ultimo arrivato ieri sulla piazza e soprattutto sono alla mercè anche di tutti i cuggini clonisti ad ogni angolo di strada.(e purtroppo la piaga del clone è ancora troppo diffusa)

Se lavori su Agri, Truck, Construction, etc...Devi! Devi! Devi! farti pagare!

Io per un Agri alla azienda agricola una mappatura su un trattore non va sotto le 800/900€, una soluzione Ad-Blue va a 1200/1300€

Inoltre va fatta assolutamente la distinzione tra mappatura seriale e a banco, a banco ci si prende 1000 beghe in più, specie quando ancora devi smontare ed aprire, su un Agricolo o Truck una ECU di ricambio va anche a 5.000€, quindi vaffancuore, se vuoi che te la faccio mi paghi bene...altrimenti vai da quello che te la fa a poco...e soprattutto come dicevo prima bisogna considerare il post vendita, e soprattutto il fatto che specie sui mezzi pesanti le soluzioni e le mappature non sono poi così scontate al "Buona la prima"...quindi se già devi cavare e smontare 2 o 3 volte il tempo va...e come dicevo....il mio tempo ha un valore...

Meglio fare 7 auto in meno in un mese, che farne 10 in più a prezzo stracciato, bisogna fare la differenza e l'unico modo di fare la differenza è il prezzo...

Se offri un servizio puntuale, preciso veloce e soprattutto garantito, il prezzo è l'ultimo dei problemi...soprattutto se lavorate con i mezzi pesanti dove ogni minuto che il mezzo sta fermo sono soldi che vanno...

 

 

Edited by ETP Staff
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Per me tutto dipende dal progetto e dalla vetusta del mezzo e reperibilità di informazioni.

Prima di tutto si parte dalle proprie attrezzature, perché come è stato espletato, se la piaga dei cloni è evidente questo vuol dire che meno costi si hanno e più si ha margine di fare mercato, ad oggi ci sono minimo 5 soluzioni che ti permettono di lavorare con quasi tutto il parco circolante senza addirittura costi annuali ne tantomeno un'investimento folle iniziale, questo per dire che bisogna guardarsi in giro e rimanere aggiornati, anche offrendo un servizio online oltre che il servizio in loco (oggi per me il miglior compromesso fra problematiche e utile).

Come spiegato in prima riga è per me scontato che un'auto ormai "conosciuta" che magari ne ho fatte decine e decine, non potrei mai chiedere delle cifre folli rispetto ad un mezzo che ha un certo "valore" o ne sono state prodotte e vendute poche e nessuno ha mai richiesto granchè, quindi devi partire completamente da 0. Ti faccio un esempio che mi è capitato in questi giorni:

- Hyundai H350 2016 ECU Denso Kefico SH72546 (non il modello Volvo quindi non VEA) monta solo su questo specifico veicolo e la sua controparte VAN, solo 2 programmatori che effettuano la lettura e scrittura, attualmente nessun SW di modifica supporta o è riuscito ad effettuare un ADblue off decente quindi tutto da provare a mano. Viene da se che al cliente ho dovuto chiedere una cifra intorno ai 1000€ (modulo per programmare, tempo per le prove etc...) però se verrà un altro cliente con la solita situazione il prezzo sarà sicuramente inferiore, e questo ai miei clienti lo faccio sempre presente che pagano il progetto nuovo, e penso che chiunque lavori nel settore industriale per offrire il massimo servizio deve anche tutelarsi, soprattutto se si parla di un'investimento che probabilmente finirà con quell'unica richiesta.

Tutto questo comunque è veicolato da diversi fattori: Quanto lavoro si è disposto ad avere o si ha, che tipo di servizio vuoi offrire e chi hai sopra di te.

Per il primo fattore non sono di certo a puntare il dito sulla scelta che è strettamente personale, sulla seconda ho sempre il dubbio che sia collegata al terzo fattore e molti lo omettono.

Il resto della scelta del prezzo dipende anche dalla complessità, è normale se viene richiesto qualcosa di tranquillo e standard non avrà mai, a parità di mezzo, la solita cifra di un'elaborazione da pista.

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, flamingsn3AK3r ha scritto:

Per me tutto dipende dal progetto e dalla vetusta del mezzo e reperibilità di informazioni.

Prima di tutto si parte dalle proprie attrezzature, perché come è stato espletato, se la piaga dei cloni è evidente questo vuol dire che meno costi si hanno e più si ha margine di fare mercato, ad oggi ci sono minimo 5 soluzioni che ti permettono di lavorare con quasi tutto il parco circolante senza addirittura costi annuali ne tantomeno un'investimento folle iniziale, questo per dire che bisogna guardarsi in giro e rimanere aggiornati, anche offrendo un servizio online oltre che il servizio in loco (oggi per me il miglior compromesso fra problematiche e utile).

Come spiegato in prima riga è per me scontato che un'auto ormai "conosciuta" che magari ne ho fatte decine e decine, non potrei mai chiedere delle cifre folli rispetto ad un mezzo che ha un certo "valore" o ne sono state prodotte e vendute poche e nessuno ha mai richiesto granchè, quindi devi partire completamente da 0. Ti faccio un esempio che mi è capitato in questi giorni:

- Hyundai H350 2016 ECU Denso Kefico SH72546 (non il modello Volvo quindi non VEA) monta solo su questo specifico veicolo e la sua controparte VAN, solo 2 programmatori che effettuano la lettura e scrittura, attualmente nessun SW di modifica supporta o è riuscito ad effettuare un ADblue off decente quindi tutto da provare a mano. Viene da se che al cliente ho dovuto chiedere una cifra intorno ai 1000€ (modulo per programmare, tempo per le prove etc...) però se verrà un altro cliente con la solita situazione il prezzo sarà sicuramente inferiore, e questo ai miei clienti lo faccio sempre presente che pagano il progetto nuovo, e penso che chiunque lavori nel settore industriale per offrire il massimo servizio deve anche tutelarsi, soprattutto se si parla di un'investimento che probabilmente finirà con quell'unica richiesta.

Tutto questo comunque è veicolato da diversi fattori: Quanto lavoro si è disposto ad avere o si ha, che tipo di servizio vuoi offrire e chi hai sopra di te.

Per il primo fattore non sono di certo a puntare il dito sulla scelta che è strettamente personale, sulla seconda ho sempre il dubbio che sia collegata al terzo fattore e molti lo omettono.

Il resto della scelta del prezzo dipende anche dalla complessità, è normale se viene richiesto qualcosa di tranquillo e standard non avrà mai, a parità di mezzo, la solita cifra di un'elaborazione da pista.

Sono d’accordo, ma credo peró che una linea di minimo anche per vetture conosciute, collaudate ecc, per un azienda che dispone di mezzi originali, che ha da pagare un fisso ogni anno per rimanere sul mercato, debba esserci...

Poi, che ci siano persone col clone disposte a farlo per 100/150€ una tantum lo ammetto, ci sono eccome; ma chi ci mette la faccia come azienda, bè secondo me non è paragonabile la Cosa

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dalle ha scritto:

Sono d’accordo, ma credo peró che una linea di minimo anche per vetture conosciute, collaudate ecc, per un azienda che dispone di mezzi originali, che ha da pagare un fisso ogni anno per rimanere sul mercato, debba esserci...

Dipende da come si è stati "fregati", passami il termine, più l'azienda è vincolata e più è sul filo del rasoio; per farti un esempio se per ipotesi si vuole fare una EDC16 o le prime EDC17 e mi viene chiesto +/- 500€ e considerando il costo orario per tutti i lavori (eventuale smontaggio etc) le questioni sono 2: valutando che indicativamente per fare quelle ECU ci vuole al massimo 1 ora e mezza al cliente gli viene venduto un servizio che ha come costo orario circa 330€ ora. Valutando sempre il lavoro di meccanico, viene subito in mente che si è un tantino fuori prezzo, dato che un meccanico lavora a 60 €/ora, diciamo che per ammortizzare le attrezzature uno vuole anche raddoppiare la sua paga oraria, ma qui siamo oltre le 5 volte; quindi o si è impiccati con le spese e non c'entra il livello qualitativo del lavoro o si è talmente tanto lenti nell'elaborare il file che non verrebbero coperte le spese per il tempo perso, perchè a conti fatti se si lavora a 60 €/ora e si chiedono 500€ vuol dire lavorare sul mezzo più di 8 ore.

Poi ripeto ognuno è libero delle proprie scelte perchè ognuno è portatore delle proprie verità ed essendo un settore dove il lavoro svolto è possibile concluderlo in molteplici modi (parlo sempre senza problemi), credo che il minimo della richiesta sia direttamente proporzionale a ciò che si è costruito, ecco perchè come spiegato io lavoro in base al progetto e faccio una distinzione abbastanza marcata dei veicoli (soprattutto mi informo prima di eventuali problemi etc..). Parlo per mia stretta esperienza personale che ad oggi potrei fare mappe a 50€ e non andare in perdita pur con strumenti ufficiali però non lo faccio perchè l'unica situazione che effettivamente con un prezzo basso attira è le grane di chi non vuol spendere, argomento già trattato che reputo sacrosanto dall'altro utente.

Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, flamingsn3AK3r ha scritto:

Dipende da come si è stati "fregati", passami il termine, più l'azienda è vincolata e più è sul filo del rasoio; per farti un esempio se per ipotesi si vuole fare una EDC16 o le prime EDC17 e mi viene chiesto +/- 500€ e considerando il costo orario per tutti i lavori (eventuale smontaggio etc) le questioni sono 2: valutando che indicativamente per fare quelle ECU ci vuole al massimo 1 ora e mezza al cliente gli viene venduto un servizio che ha come costo orario circa 330€ ora. Valutando sempre il lavoro di meccanico, viene subito in mente che si è un tantino fuori prezzo, dato che un meccanico lavora a 60 €/ora, diciamo che per ammortizzare le attrezzature uno vuole anche raddoppiare la sua paga oraria, ma qui siamo oltre le 5 volte; quindi o si è impiccati con le spese e non c'entra il livello qualitativo del lavoro o si è talmente tanto lenti nell'elaborare il file che non verrebbero coperte le spese per il tempo perso, perchè a conti fatti se si lavora a 60 €/ora e si chiedono 500€ vuol dire lavorare sul mezzo più di 8 ore.

Poi ripeto ognuno è libero delle proprie scelte perchè ognuno è portatore delle proprie verità ed essendo un settore dove il lavoro svolto è possibile concluderlo in molteplici modi (parlo sempre senza problemi), credo che il minimo della richiesta sia direttamente proporzionale a ciò che si è costruito, ecco perchè come spiegato io lavoro in base al progetto e faccio una distinzione abbastanza marcata dei veicoli (soprattutto mi informo prima di eventuali problemi etc..). Parlo per mia stretta esperienza personale che ad oggi potrei fare mappe a 50€ e non andare in perdita pur con strumenti ufficiali però non lo faccio perchè l'unica situazione che effettivamente con un prezzo basso attira è le grane di chi non vuol spendere, argomento già trattato che reputo sacrosanto dall'altro utente.

Non è un discorso di fregatura, ma di esperienza, e qui appoggio il discorso di @TiaGtc, l’esperinza si paga! Se tu sei in grado di fare certi lavori sotto tempario, è solo a base della tua esperienza, e quella va pagata. Quanto tempo tu hai perso per arrivare a fare una EDC17 in 10 minuti? Se hai attrezature originali, che devi pagare ogni anno, le devi sempre ammortizzare, e non è un fregatura, ma appunto un abbonamento! Se si lavora con attrezzi Wish da 100€ a botta è diverso, ma sulle ufficiali è diverso. La metto sul piano meccanico, se sai fare un tagliando (perchè hai esperienza) in 30 minuti, ma a tempario ti danno 1 ora, tu che fai?

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Dalle ha scritto:

Se hai attrezature originali, che devi pagare ogni anno, le devi sempre ammortizzare, e non è un fregatura, ma appunto un abbonamento! Se si lavora con attrezzi Wish da 100€ a botta è diverso, ma sulle ufficiali è diverso

Perdonami ma credo che hai perso un pezzo di ciò che ho detto. Tengo a ribadire che non sono contrario ai prezzi che gli elaboratori mettono ai propri clienti perché è ovvio che avranno le loro ragioni. Per quanto riguarda gli abbonamenti ci sono molte attrezzature che non hanno costi annuali (per ora parlo solo di programmatori) quindi se per esempio un'officina ha scelto di investire su un'attrezzatura che ha un costo annuale e un costo iniziale molto più alto rispetto ad un'altra officina (parlo sempre di azienda specializzate con p.iva e tutto ufficiale) e quest'ultima riesce ad avere il solito utile con un prezzo più basso credo che il problema dell'esperienza che si paga non sussista.

9 ore fa, Dalle ha scritto:

Quanto tempo tu hai perso per arrivare a fare una EDC17 in 10 minuti?

Nessuna centralina la faccio in 10 minuti solo se devo fare delle esclusioni con sw, e parlo della sola modifica senza smontaggio. Poi qui si ritorna al discorso che va valutata l'auto (informazioni, difficoltà etc) una edc17c79 sarà sicuramente più lunga di una edc17cp02.

9 ore fa, Dalle ha scritto:

La metto sul piano meccanico, se sai fare un tagliando (perchè hai esperienza) in 30 minuti, ma a tempario ti danno 1 ora, tu che fai?

Dipende, prima di tutto il discorso si divide in 2: allunghi il tempo perché non sai come giustificare il prezzo? Oppure perché ti devi dare un margine di errore?

Per la mia personale esperienza al cliente se gli dici che ci vuole 1 ora e ci metti meno sicuramente è più contento e hai la possibilità di passare al prossimo lavoro, questo però si può fare solo con veicoli conosciuti, se mi capita una situazione nuova la valuto, preferisco non essere sicuro e prendermi il tempo per valutare la fattibilità. Sempre per l'esempio dello hyundai che ti dicevo, per riallacciarmi al concetto, è venuto da me perché un'azienda gli aveva assicurato di eliminargli l'adblue fap ed egr, il risultato è stato macchina bloccata e un fermo di 3 mesi pur che avevano Swiftec, Alientech e Dimsport, quindi tutto dipende non da cosa hai ma come offri il servizio, da qui poi deduci le tue conclusioni.

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, flamingsn3AK3r ha scritto:

Perdonami ma credo che hai perso un pezzo di ciò che ho detto. Tengo a ribadire che non sono contrario ai prezzi che gli elaboratori mettono ai propri clienti perché è ovvio che avranno le loro ragioni. Per quanto riguarda gli abbonamenti ci sono molte attrezzature che non hanno costi annuali (per ora parlo solo di programmatori) quindi se per esempio un'officina ha scelto di investire su un'attrezzatura che ha un costo annuale e un costo iniziale molto più alto rispetto ad un'altra officina (parlo sempre di azienda specializzate con p.iva e tutto ufficiale) e quest'ultima riesce ad avere il solito utile con un prezzo più basso credo che il problema dell'esperienza che si paga non sussista.

Nessuna centralina la faccio in 10 minuti solo se devo fare delle esclusioni con sw, e parlo della sola modifica senza smontaggio. Poi qui si ritorna al discorso che va valutata l'auto (informazioni, difficoltà etc) una edc17c79 sarà sicuramente più lunga di una edc17cp02.

Dipende, prima di tutto il discorso si divide in 2: allunghi il tempo perché non sai come giustificare il prezzo? Oppure perché ti devi dare un margine di errore?

Per la mia personale esperienza al cliente se gli dici che ci vuole 1 ora e ci metti meno sicuramente è più contento e hai la possibilità di passare al prossimo lavoro, questo però si può fare solo con veicoli conosciuti, se mi capita una situazione nuova la valuto, preferisco non essere sicuro e prendermi il tempo per valutare la fattibilità. Sempre per l'esempio dello hyundai che ti dicevo, per riallacciarmi al concetto, è venuto da me perché un'azienda gli aveva assicurato di eliminargli l'adblue fap ed egr, il risultato è stato macchina bloccata e un fermo di 3 mesi pur che avevano Swiftec, Alientech e Dimsport, quindi tutto dipende non da cosa hai ma come offri il servizio, da qui poi deduci le tue conclusioni.

Ribadisco che non sono contrario nemmeno io al tuo concetto, anzi ho aperto questo post non per finire sul litigio ma bensì per capire da che a punto e fino a che punto si può arrivare. Sono convinto che esistono software che non hanno abbonamento o similari, ma hardware non mi sembra ne siano disponibili sul mercato, oppure se esistono probabilmente non sono allineati sul fattore aggiornamenti o assistenza. Rimango della tua idea sulle scelte aziendali ed il valore dell'investimento, ma non sull'esperienza, quella la si matura e non la si può comprare, quindi tralasciando l'investimento iniziale sull'attrezzatura, l'esperienza dal punto di vista mio si paga e basta.

Sempre parlando di esperienza mi ri-collego al discorso fatto sul tagliando perché credo tu non abbia preso il concetto che volevo trasmettere. Non parlo di allungare i tempi e nemmeno di margine di errore, ma sempre di esperienza. Torno a dire, se a tempario casa madre dice "Tagliando vettura X - Tempo 2h", ci può essere la persona che, a furia di fare la stessa cosa tutti i giorni ha appreso il lavoro e ci impiega 1h o 1h 1/2, ma il cliente paga sempre le 2h; come per assurdo puoi trovarti a capo di un azienda dove hai l'apprendista che ci impiega 2h 1/2 perché non ha esperienza. Quel guadagno rimane sempre frutto del tuo lavoro, che ha richiesto studio, tempo e denaro, quindi è giusto che venga retribuito dal punto di vista mio, indipendentemente dall'investimento fatto

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Dalle ha scritto:

Ribadisco che non sono contrario nemmeno io al tuo concetto, anzi ho aperto questo post non per finire sul litigio ma bensì per capire da che a punto e fino a che punto si può arrivare.

Certo anzi mi dispiace aver fatto intendere che volessi innescare una faida, non era mia intenzione.

46 minuti fa, Dalle ha scritto:

Sono convinto che esistono software che non hanno abbonamento o similari, ma hardware non mi sembra ne siano disponibili sul mercato, oppure se esistono probabilmente non sono allineati sul fattore aggiornamenti o assistenza.

Purtroppo non è così, e su questo è un dato di fatto. Sono possessore di queste attrezzature, di cui alcune trattate sul forum e sono state demonizzate ingiustamente perché viste da un punto di vista sbagliato. A livello di aggiornamenti, addirittura sono molto più avanti, diciamo che seguono molto di più il mercato che cercare qualcosa di nicchia quello è vero, idem per l'assistenza.

46 minuti fa, Dalle ha scritto:

Rimango della tua idea sulle scelte aziendali ed il valore dell'investimento, ma non sull'esperienza, quella la si matura e non la si può comprare, quindi tralasciando l'investimento iniziale sull'attrezzatura, l'esperienza dal punto di vista mio si paga e basta.

Verissimo l'esperienza si acquisisce, ma secondo me c'è da fare la distinzione tra lavoro e lavoro e da cliente a cliente. Un esempio esemplificativo è voler tirare fuori tutta la propria esperienza e impiegare un monte di tempo per fare una mappatura ad hoc al limite ad un cliente che ha chiesto solo un "qualcosa in piu" per un'auto che non "vale", penso che questa differenza va fatta. Poi vero l'esperienza, ma viene veramente fuori quando riesci a risolvere un problema che altri non risolvono, per fare l'esempio del tagliando: perché la maggior parte delle persone sceglie un meccanico generico rispetto alla concessionaria o sceglie pezzi non marchiati? Per mia modesta opinione è che i lavori ormai sono diventati alla portata di tutti per via della conoscenza, e sempre per questo le case costruttrici ormai da anni stanno cercando di eliminare questo fenomeno e obbligare ad andare solo da loro.

52 minuti fa, Dalle ha scritto:

Sempre parlando di esperienza mi ri-collego al discorso fatto sul tagliando perché credo tu non abbia preso il concetto che volevo trasmettere. Non parlo di allungare i tempi e nemmeno di margine di errore, ma sempre di esperienza. Torno a dire, se a tempario casa madre dice "Tagliando vettura X - Tempo 2h", ci può essere la persona che, a furia di fare la stessa cosa tutti i giorni ha appreso il lavoro e ci impiega 1h o 1h 1/2, ma il cliente paga sempre le 2h; come per assurdo puoi trovarti a capo di un azienda dove hai l'apprendista che ci impiega 2h 1/2 perché non ha esperienza. Quel guadagno rimane sempre frutto del tuo lavoro, che ha richiesto studio, tempo e denaro, quindi è giusto che venga retribuito dal punto di vista mio, indipendentemente dall'investimento fatto

Concetto ineccebile e ribadisco quanto sopra del perché poi vi è la scelta di andare da uno più economico, se ho una vecchia auto è normale che per il solito lavoro andrò da chi me lo fa a meno, diverso è se si cerca qualcosa di particolare; se sei l'unico sul mercato fai il bello e il cattivo tempo.

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, flamingsn3AK3r ha scritto:

Certo anzi mi dispiace aver fatto intendere che volessi innescare una faida, non era mia intenzione.

Purtroppo non è così, e su questo è un dato di fatto. Sono possessore di queste attrezzature, di cui alcune trattate sul forum e sono state demonizzate ingiustamente perché viste da un punto di vista sbagliato. A livello di aggiornamenti, addirittura sono molto più avanti, diciamo che seguono molto di più il mercato che cercare qualcosa di nicchia quello è vero, idem per l'assistenza.

Verissimo l'esperienza si acquisisce, ma secondo me c'è da fare la distinzione tra lavoro e lavoro e da cliente a cliente. Un esempio esemplificativo è voler tirare fuori tutta la propria esperienza e impiegare un monte di tempo per fare una mappatura ad hoc al limite ad un cliente che ha chiesto solo un "qualcosa in piu" per un'auto che non "vale", penso che questa differenza va fatta. Poi vero l'esperienza, ma viene veramente fuori quando riesci a risolvere un problema che altri non risolvono, per fare l'esempio del tagliando: perché la maggior parte delle persone sceglie un meccanico generico rispetto alla concessionaria o sceglie pezzi non marchiati? Per mia modesta opinione è che i lavori ormai sono diventati alla portata di tutti per via della conoscenza, e sempre per questo le case costruttrici ormai da anni stanno cercando di eliminare questo fenomeno e obbligare ad andare solo da loro.

Concetto ineccebile e ribadisco quanto sopra del perché poi vi è la scelta di andare da uno più economico, se ho una vecchia auto è normale che per il solito lavoro andrò da chi me lo fa a meno, diverso è se si cerca qualcosa di particolare; se sei l'unico sul mercato fai il bello e il cattivo tempo.

Tornando in tema quindi che altrimenti si divaga su argomenti fuorvianti e non ne andiamo infondo, dal tuo punto di vista, quanto si dovrebbe spendere per una mappa? 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×
×
  • Create New...