Jump to content

Offerta speciale Remapping Service > ETP Solutions

Trasferimento licenza: 50% di sconto, 250€ inceve di 500€

Aggiornamento protocolli: 25% di sconto, 450€ invece di 600

Per maggiori informazioni visita il nostro gruppo su Facebook oppure leggi la discussione nel forum.

  • Forum Subscriptions
    Monthly subscription rates and modalities for downloading files from the forum.

    Online database
    List of all ECUs with increased power and reduced fuel consumption, buy an original or modified files via the Internet.

    ETP Authorized Installers
    Become our installer! Offer all chip tuning services in maximum safety and speed.

    Products
    View our products, total security for programming controllers.

    Services and changes offered
    List of changes available from ETP and our certified installers.

Gianniglf

Come Si Ripara Una Centralina?

Recommended Posts

Salve

ho tra le mani una centralina abs alla quale nel rimontarla hanno piegato i piedini w quindi ci sarà stato un corto.

Ho chiesto di darmela invece di buttarla così da fare un pò di pratica...

Poniamo il caso che si dovrebbe riparare, come si procede, anzi da dove si inizia?

Io inizierei così (correggetemi se sbaglio):

visto che come errore dava la mancanza di segnale in linea can e i sensori usura freni, controllerei le resistenze che troviamo subito dopo il connettore, come da foto. Penso però che usando il tester sulla scheda possiamo danneggiare qualche cip/processore/memoria.

che dite?

spero nella collaborazione di tutti per creare un bel post utile

post-10352-0-78060100-1342212917_thumb.j

post-10352-0-25502200-1342212996_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usando un tester non rischi niente, ma i componenti vano provati singolarmente staccati dalla basetta che occupano, poi da quanto ho capito avrai bruciato sicuramente il transreceiver.. lo puoi aquistare direttamente dal sito dell'infineon..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usando un tester non rischi niente, ma i componenti vano provati singolarmente staccati dalla basetta che occupano,

hai perfettamente ragione, ma penso che sia una cosa troppo complicata, staccare una per una le resistenze e controllarle. io intanto stamattina ho controllato tutte quelle in fila dopo il connettore ed in effetti c'è qualcuna che sembra interrotta (guardando la foto ingrandita dalla 5à alla 7à partendo da sx.

potresti spiegarti meglio. qual'è il trasreceiver e cosa fà?

grazie per la collaborazione.

P.s: ci tenevo a precisare che non l'ho fatto io questo danno, altrimenti starei gia sottoterra ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho seguito il consiglio di Backgroup ed ho individuato il transciver, anzi i transciver.

sono quei 2 integradi ad 8 pin della seconda foto in alto a dx.

C'è un modo per provarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le resistenze le puoi controllare tranquillamente senza dissaldarle, sopra trovi scritto il valore, per esempio 103 significa 10000 ohm, se controllando con il tester leggi per esempio 150000 ohm o comunque una valore nettamente maggiore allora vuol dire che è interrotta o comunque danneggiata, nel caso dovessi leggere un valore nettamente inferiore può dipendere da qualche altro componente posto in parallelo ad essa, a questo punto dovresti dissaldarla. In generale le resistenze smd quando si aprono o danneggiano trovi tipo un buchino sopra e si anneriscono, normalmente le resistenze di protezione che si possono rompere hanno impedenze fra i pochi ohm (una decina) e i 1000ohm. Normalmente le linee dati che vanno verso l'esterno dal circuito vengono protette con resistenze che in caso di cortocircuiti si aprono e salvano i componenti elettronici più costosi........

Per i due trasceiver puoi leggere la sigla che cè sopra..... a occhio sembrerebbero dei 485, in ogni modo li puoi trovare tranquillamente su Rs, farnell o distrelec a costi esigui, l'Infineon dubito te ne mandi 2 a meno che non fai una richiesta di campionature per sviluppo di progetti, ma ti garantisco che è una gran rottura!!

Ovviamente per poter dissaldare le resistenze e gli altri componenti smd ti serve un saldatore adeguato con una punta sufficientemente fina. Poi nel rimontarli non sarebbe male usare del flussante per avere delle saldature perfette ed evitare cortocircuiti fra i pin particolarmente vicini.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo: i componenti con il corpo marroncino sono sondensatori di filtraggio e quindi non puoi misurarli con il tester in portata ohm, ma quelli stai ben tranquillo con un eventuale corto non possono essersi danneggiati.

Edited by Francesco1976

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per l'intervento

i due transciver sono dei philips a82c250. Volevo sapere se c'è un modo per provarli. Pensavo che con il wellom 590 potevo leggerlo, ma non e un integrato programmabile.

Ho ccontrollato attentamente tutta lla centralina. non ci sono resistenze saltate. ho provato tutti i diodi, e li ho notato cose strane. capita che 2 diodi identici abbiano tensioni di soglia diversi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il trasceiver lo potresti provare simulandogli dall'esterno i livelli logici, ma nel fare questo dovresti smontarli per cui visto il costo esiguo ti converrebbe direttamente cambiarli.

Per i diodi è normale aver soglie differenti, ci sono diodi shotcky che hanno soglie di 0.2, diodi ultrafast per applicazioni switching di potenza con soglie da 0.03V

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per i diodi è normale aver soglie differenti, ci sono diodi shotcky che hanno soglie di 0.2, diodi ultrafast per applicazioni switching di potenza con soglie da 0.03V

Ma se abbiamo 2 diodi con la stessa siglia, quindi identici, dovremmo avere tensioni uguali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente, ma sei sicuro che la sigla sia la stessa? In ogni modo potresti avere in parallelo al diodo qualche altro componente che ti altera la lettura, percui nel dubbio dissaldali e poi misurali. Ovviamente la differenza in caso di diodi dello stesso tipo non dovrà essere superiore al 20%

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza dissaldare i componenti, resistenze diodi ecc.. non puoi fare una comparazione ohmica misurando in circuito un determinato componente,anche se il valore impresso in una una resistenza è uguale ad un altra! come dice Francesco76 potrebbe risultare molto diverso l'uno dall'altro. Non avendo lo schema elettrico interno,non puoi sapere nè come, nè da quale altro componente verrà influenzato...è difficile dire che si è bruciato il controller can per il solo fatto che si è creato un corto piegando alcuni pin nel pettine... poi quali? non c'è logica che ti porti a pensare che si è bruciato un componente piuttosto che un altro. il fatto che manchi l'alienamento can vuol dire che c'è la centralina guasta punto. qualsiasi componente interno può essere!

Alcuni consigli che ti posso dare: controlla sulla linea c-can se ci sono 120 Ohm direttamente sui pin della centralina ABS. se fosse isolato o risulta in corto allora può anche essere il controller CAN ( integrato 8 pin)... .. una prova empirica e veloce che io eseguo, è quello di confrontare con un multimetro i vari valori ohimici dei singoli componenti montati sul circuito, e confrontarli pari pari su altra centralina funzionante.

altra opzione : saldatore alla mano e molta pazienza! dissaldi e controlli prima tutti i transistor e diodi, poi resistenze. i condensatori è più raro che si guastino...

i circuiti integrati tipo: microcontrollori, memorie processori, non li puoi controllare senza schema e con il solo ausilio del multimetro!! se hai un sospetto fai prima a cambiarli! controlla anche che ci possono essere dei micro fusibili interrotti, sono simili a resistenze! buona fortuna ;-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

ero orientato sui controller can perchè sulla centralina del cambio automatico e sulla centralina di gestione motore, avevo lo stesso errore: mancata comunicazione can con centralina abs.

Se andavo in diagnosi sulla centralina abs, entravo tranquillamente e leggevo tutti i parametri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    • 7 Posts
    • 134 Views
    • 5 Posts
    • 84 Views
    • 2 Posts
    • 41 Views
    • 1 Posts
    • 67 Views
    • 244 Posts
    • 74039 Views



×
×
  • Create New...
ETP Solutions GmbH
Sutermattenweg 8 8932 Mettmenstetten, Switzerland admin@ecutuningperformance.com
Facebook Google+