Jump to content

Offerta speciale Remapping Service > ETP Solutions

Trasferimento licenza: 50% di sconto, 250€ inceve di 500€

Aggiornamento protocolli: 25% di sconto, 450€ invece di 600

Per maggiori informazioni visita il nostro gruppo su Facebook oppure leggi la discussione nel forum.

  • Forum Subscriptions
    Monthly subscription rates and modalities for downloading files from the forum.

    Online database
    List of all ECUs with increased power and reduced fuel consumption, buy an original or modified files via the Internet.

    ETP Authorized Installers
    Become our installer! Offer all chip tuning services in maximum safety and speed.

    Products
    View our products, total security for programming controllers.

    Services and changes offered
    List of changes available from ETP and our certified installers.

Sign in to follow this  
alxr

Testata 1.4 D4D

Recommended Posts

Ho letto in giro che questo motore e soggetto a rottura della guarnizione testa e si dice per motivi di scambio termico tra testa e basamento qualcuno sa dirmi meglio il perche?

se svuoto il cat abasso la temperatura della turbina ma abbasso anche quella della testa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ne ho fatta una un po di tempo fa,e devo dirti che la guarnizione era completamente cotta.

di lavoro c'e ne tanto peche a la catena e non la cinghia,la causa della rottura e dovuta perche la proprietaria e stata poco attenta a controllare l'acqua nel radiatore ma devo dirti che se ne fanno tante in giro. se svuoti il catalizzatore non concludi niente al massimo puoi provare ad eliminare ma solo nei periodi estivi la valvola termostatica.

se la macchina bollle quando e in moto l'unico rimedio e quello di sostituire la guarnizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao gente, vi posso confermare che talvolta accadde che per varie cause di difetto del circuito di raffreddamento, e quindi con tempi variabili, la guarnizione della testata dia forfait. Comunque non è l'unica in giro, le vetture con testata in lega e basamento in ghisa soffrono facilmente di morte prematura della guarnizione per cottura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No il 1.4 d4d è tutto di alluminio sia testa che basamento

Ho fatto un controllo e vorrei chiedervi di chiarirmi un dubbio

Il condotto dell'egr sul motore 1ndtv è ricavato direttamente nella testa e non come la maggior parte delle auto prelevato dal collettore di scarico

togliendo l'egr guardando dentro nel condotto si vede che passa a pochi millimetri dalla guarnizione del basamento... potrebbe essere questo che fa piegare la testa per l'eccessivo calore?

Io l'egr su questa auto l'ho chiusa meccanicamente da tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Alxr, mi sono espresso male, intendevo parlare di vizi congeniti caratteristici di alcune famiglie e tipologie di motori come per esempio i benzina Fire di casa Fiat. I motori Toyota 1.4 D-4D sono stati progettati nell'ottica di avere un rapporto peso/potenza alto e quindi soggetti ad alte sollecitazioni che in alcune parti portano alla rottura prematura. Le guarnizioni si rompono per il difetto della eccessiva differenza di temperatura tra i vari punti della stessa (come hai correttamente scritto tu) e giustamente questo raramente accade in motori con corpo Egr separato che godono di una maggiore massa radiante.

Per quanto riguarda lo svuotamento del cat la situazione dovrebbe migliorare, anche se non tanto, perchè si riduce la contropressione allo scarico (pure la turbina ne avrebbe giovamento) però per la sua conformazione costruttiva si avrebbero le cosidette "turbolenze di flusso" che puoi eliminare sia con il down-pipe che usando un cat con un maggiore numero di celle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi all'ora avendo chiuso l'egr ho già in parte risolto...

per il catalizzatore ci sono esperienze di utenti di un'altro forum che su 1.4d4d hanno solo svuotato il cat e altri con tubo saldato dentro e vanno uguali

la yaris ha uno scarico da 40mm di diametro con 2 pance ed è già molto strozzato se la perdita in basso c'è a detta di piu e quasi impercettibile e anche con mappa ori e ben piu che compensata dalla chiusura egr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa se sono stato assente. Come tu stesso hai notato, lo scarico della Yaris è per natura abbastanza strozzato e ti consiglio di utilizzare il tubo saldato invece dello svuotamento del cat. Devi immaginare il catalizzatore come un insieme di cannucce per bibite attaccate parallelamente tra loro e con due imbutti con l'apertura larga collegati alle due estremità, le cannucce/cellette hanno la capacità di rendere lo scorrere dei gas di scarico molto fluido, ordinato e rapido (cosidetto flusso laminare), se invece tolgo le cellette, i gas di scarico si espandono in entrata e comprimono in uscita dal cat con un moto vorticante che può ostacolare il passaggio dei gas (flusso vorticoso). Le differenze si notano in modo evidente a determinati n. giri del motore poichè come uno strumento musicale le varie "espansioni" entrano in risonanza e generano i cosidetti "battimenti" che nelle marmitte a risonanza vengono sfruttati per esaltare il timbro sonoro per enfatizzarlo (ebbene si, occorre ripassare i concetti di Fisica).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  
    • 1 Posts
    • 278 Views
    • 8 Posts
    • 1259 Views
    • 41 Posts
    • 22763 Views
    • 15 Posts
    • 3903 Views



×
×
  • Create New...
ETP Solutions GmbH
Sutermattenweg 8 8932 Mettmenstetten, Switzerland admin@ecutuningperformance.com
Facebook Google+